meraviglie 

Una casa per la genitorialità

Proposte integrate per il sostegno delle famiglie e la promozione della genitorialità

20/11/2019 - 21/05/2020  



Responsabile del laboratorio
Equipe coordinata da Domenico Cravero



ATTIVITA' DIDATTICHE

PARTICOLARITA'
La casa per la genitorialità si presenta come una composizione e una sinergia di proposte e di progetti per il sostegno alla relazione e alla quotidianità genitori-figli.
Si tratta di servizi già ampiamente sperimentati in molteplici iniziative di scuole dei genitori, soprattutto negli istituti scolastici, da don Domenico Cravero da numerosi anni.
La casa per la genitorialità è anche un luogo, reale e simbolico, per le famiglie, pensato con lo scopo di aiutare a riflettere e ad accrescere capacità e competenze, non solo nell'educazione dei figli ma anche per se stessi, in relazione alla propria identità di donne e di uomini.

Per la promozione della genitorialità

La Scuola dei genitori permanente
Le Scuole dei genitori sono un fenomeno significativo, sorto in ogni parte d’Italia (con numerosi paralleli in altre nazioni), e costituiscono un segno evidente che le famiglie non vogliono rassegnarsi e subire. Queste iniziative nascono per rispondere ai cambiamenti e alle complessità della vita sociale che si ripercuotono sulla famiglia. Sono scuole che puntano sulla forza dei genitori organizzati e dove i genitori sono allo stesso tempo insegnanti ed allievi.

I laboratori pedagogici
Laboratori per la qualità dell’espressività e della comunicazione corporea, per l'educazione precoce alla globalità dei linguaggi e alla multimedialità, per l' educazione alla socialità, alla mondialità e all'ecologia e per l’educazione interculturale. Alcuni sono per soli bambini (anche della prima infanzia), altri riguardano bambini e genitori; alcuni sono riservati ai soli padri.

Il caffè dei genitori
È un'occasione per incontrare altri genitori e creare legami. Gli insoliti “baristi” stimolano la conversazione e la condivisione sui temi familiari. Ci offrono anche altre opportunità: lasciare i bambini in ludoteca, iscriversi e frequentare i laboratori pedagogici, approfittare della consulenza dello psicologo, dell'educatore familiare…

Lo sportello di ascolto e consulenza
Di fronte alla sempre maggiore domanda di colloqui psicologici da parte delle famiglie, viene offerta una risposta specialistica. Possono essere gravi crisi coniugali, difficoltà serie nel rapporto con i figli, situazioni pesanti che si sono create in famiglia che chiedono di fermarsi per trovare risposte efficaci di cambiamento.

La Scuola delle nonne e dei nonni
Investiti di responsabilità anche pesanti e di incarichi impegnativi, i nonni possono trovare difficoltà a mettersi da parte quando arrivano i genitori e a riconoscere il loro ruolo.

Per l’educazione familiare
Il Forum permanente sull’educazione familiare
Il Forum permanente sull’educazione familiare cerca di intercettare le sfide emergenti nell'ambito dell'educazione familiare, di incrociare le nuove sensibilità dei genitori e degli educatori, di porsi in ascolto degli eventi sociali significativi per proporre serate di approfondimento, giornate di studio, seminari, tavole rotonde e convegni, alla ricerca di convergenze di valori condivisi, di esperienze di formazione capaci di suscitare pratiche pedagogiche e azioni sul territorio di sostegno alla genitorialità. Organizza periodicamente convegni e seminari su tematiche che via via individua nel lavoro quotidiano con le famiglie


PROPOSTA
TEMI e DATE 2019-20
- Il programma è in costruzione




Il METODO della Scuola dei genitori

La Scuola dei genitori è preparata con un gruppo di genitori coordinatori ed è organizzata in momenti distinti:

- L'accoglienza
Conduttore e animatori accolgono i partecipanti creando un clima di partecipazione e di facilitazione degli scambi. Si distribuisce il materiale didattico.

- L’introduzione
Il conduttore, mediante linguaggi incisivi e di facile comunicazione, introduce il tema e coinvolge l’assemblea in un lavoro di attivo e partecipato.

- Il lavoro di gruppo
Si propone ai genitori un lavoro attivo e di condivisione a livello di gruppo.
Ogni gruppo è guidato da coordinatori

- La conclusione e la proposta di un’ “azione familiare”
Ai genitori si offrono indicazioni concrete come sintesi della serata e si propone un’azione da realizzare nel proprio ambito familiare, come verifica di quanto discusso e appreso negli incontri.

Gli incontri sono condotti da don Domenico Cravero


NOTA
 Sono invitati tutti i genitori (e i nonni) del territorio (o fuori territorio) qualsiasi sia l'età dei figli.