meraviglie 

I processi di crescita esistenziale in adolescenza

Osservatorio e percorsi formativi sulle nuove adolescenze

03/05/2019 - 18/10/2019  



Responsabile del laboratorio
Domenico Cravero



ATTIVITA' DIDATTICHE

PARTICOLARITA'
Le ricerche condotte negli ultimi vent’anni sottolineano come l’attuale condizione sociale dell’adolescenza e della giovinezza ruoti attorno ad alcuni problemi dominanti, quali la rassegnazione, la provvisorietà delle scelte, la fragilità emotiva, la difficoltà a rapportarsi con gli eventi dolorosi dell’esistenza, l’attitudine acritica a sperimentare il rischio, la fatica a strutturare un quadro di valori che orienti sia la relazione verso l’altro, sia l’espressione di sé e la scarsa partecipazione sociale in un mondo globalizzato. Emerge con ciò una figura di giovane sempre più influenzato da relativismo e pragmatismo, che concentra la propria attenzione sul presente, costruito in una pluralità di ambiti (dalla famiglia, alla scuola, al lavoro, alle reti amicali) senza precise gerarchie di fini. Il criterio della provvisorietà implica la possibilità di effettuare scelte che consentano di tornare costantemente sui propri passi.
Molto abili nell'alternare e aggiornare le scelte sono restii alle decisioni definitive e deboli nelle capacità progettuali. Sono, infatti particolarmente capaci di adattamento al relativismo e alla frammentazione della società complessa.
L'obiettivo del laboratorio è formare degli esperti in grado di progettare e realizzare interventi educativi sia rivolti a fasce di adolescenti regolarmente scolarizzati, a livello preventivo (es. ragazzi che frequentano le scuole secondarie; i centri estivi; le palestre; le attività ricreative o formative nell’extrascuola…); sia ad adolescenti inseriti nel circuito dell’assistenza (es. ragazzi dei centri diurni educativi; delle comunità alloggio; delle comunità per l’autonomia; dei centri di formazione professionale che lavorano con fasce deboli).

I perocrosi formativi proposti intendono formare operatori competenti nei seguenti ambiti:
a) Potenziamento cognitivo, integrazione e sostegno scolastico
b) Potenziamento delle capacità critiche, creative e di scelta
c) Educazione ai valori
d) Educazione alla salute psicofisica
e) Educazione alla relazionalità
f) Educazione allo sviluppo di identità personale e culturale e valorizzazione delle differenze


PROPOSTA
Le difficoltà che l’adolescente incontra si sviluppano essenzialmente nei seguenti contesti:
• familiare;
incapacità di proporre figure autorevoli (genitore-amico); difficoltà dei genitori nel transitare i valori e condotte sociali; difficoltà dei genitori nel seguire i figli nei tempi non gestiti dalla scuola, problemi nel creare le condizioni perché il ragazzo raggiunga gradualmente l’autonomia.
• dei pari;
Il confronto con pari provenienti da altri paesi, criticità nell’attivare modelli di relazione positiva anche attraverso canali comunicativi mediati dalle tecnologie.
• socioculturale;
L’adolescente che mette in crisi i modelli familiari rischia di non trovare altri modelli di riferimento o di assumere modelli che culturalmente non gli potranno mai appartenere. Facilità nell’introiettare dai mass-media modelli estetici irrealistici e nell’assumere condotte alimentari inadeguate, a ricorrere facilmente a farmaci per la soluzione di piccoli disagi di salute. La costruzione dell’identità di genere, mal sostenuta dall’esposizione a modelli sociali veicolati dai media che esaltano le differenze di genere solo negli aspetti deteriori
• scolastico.
Difficoltà a confrontarsi con situazioni che richiedono determinazione e rinunce, ad adeguarsi alle norme di un'istituzione, ad accettare la logica diritto-dovere.

SEMINARI DI RICERCA

Condizione giovanile in Italia
Che cosa dicono le ricerche
Venerdì 3 maggio ore 18,30-22,30

Giovani in cerca di senso
Le risorse delle nuove generazioni
Venerdì 13 settembre ore 18,30-22,30

Crisi degli adulti, disagio dei giovani
Il riscatto intergenerazionale
Venerdì 18 ottobre ore 18,30-22,30


ATELIER

Sempre connessi
Esprimersi, emozionarsi, contare
Giovedì 30 maggio ore 21-22,30

La discoteca comunicativa
Nuove strade per la socializzazione e l'evangelizzazione
Giovedì 12 settembre ore 21-22,30

Dio-logando
Laboratorio di dialogo tra cristiani,
credenti e atei.
Giovedì 10 ottobre ore 21-22,30

Web, Social, blog
La nuova agorà
Giovedì 14 novembre ore 21-22,30




NOTA
 L'equipe è in fase di completamento